Recommended if You Like
Metallica Rebel Meets Rebel Zakk Wylde

Genres You Will Love
Rock: Hard Rock Moods: Solo Male Artist Rock: Southern Rock

By Location
ITALY

Links
Official site

Bad Gilbert

It was 1994: rumours about Metallica's break up, Kurt Cobain killed himself, Ayrton Senna unlucky died during a race and the Italian soccer team lost another world cup...
In this scenario the only thing to do was starting to play music.

I started playing guitar, but I fell in love with bass.
I tried drums and I discovered that play it in a physical way with a lot of sweat was fun.
During the evolution with bass guitar, I rediscoverd a real passion for guitars: musically and aesthetically.
I sing since always.
Through the years I've earned the moniker of "bad": the terror for 3 different generations of musicians, for my meticulous and inflexible nature.

Shortly this is my musical history: I've played a lot, all around.
So much experience and miles are on my shoulders now...

In each song you'll find the heart, brain, nightmares and dreams, sincere passion and sweat of a man who lives for music.

#####

Era il 1994: voci di corridoio dicevano che i Metallica si erano sciolti, Kurt Cobain si era tolto la vita, Ayrton Senna era morto per sfiga in gara e l'Italia, in finale, perdeva l'ennesimo mondiale di calcio...
In questo scenario l'unica cosa da fare era iniziare a suonare.

Ho iniziato a suonare la chitarra, ma amavo già il basso.
Ho sperimentato la batteria ed ho scoperto di divertirmi un sacco a suonarla in modo fisico, rude e con tanto sudore...
Mentre mi specializzavo nel basso, ho riscoperto un'autentica e carnale passione per la chitarra, anche in senso estetico.
Canto da sempre.
Mi sono avvicinato alla musica per sfogare le tipiche frustrazioni ed inquietudini giovanili, la rabbia e combattere quella noia latente che spesso assale gli adolescenti.
Nel corso del tempo mi sono guadagnato l'appellativo di "cattivo" per via del mio carattere puntiglioso ed intransigente: il terrore di 3 diverse generazioni di musicisti.

In poche e brevi parole questa è la storia della mia vita musicale: ho suonato tanto e parecchio in giro.
Tanta esperienza e tanti Km si sono accumulati sulle mie spalle...
Ho sempre suonato la musica di altri, finché non sono giunto alla conclusione che fosse arrivato il momento di proporre la mia.

Dentro ciò che ascolterete ci sono il cuore, il cervello, i sogni e gli incubi, il sudore e la passione sincera, senza artifici, di una persona che da anni vive per la musica.