Recommended if You Like
Joe Henderson Paul Chambers Scott Colley

Genres You Will Love
Moods: Type: Instrumental Jazz: Mainstream Jazz Jazz: West Coast Jazz

By Location
ITALY

Links
Band leader website Official Store

Dario Germani Trio

DARIO GERMANI
Dario Germani e' nato nel 1984 ad Arce (Frosinone). Inizia lo studio del basso elettrico giovanissimo sotto la guida del Maestro Gianluca Renzi per poi passare al contrabbasso. Ha da sempre abbinato lo studio classico (Conservatorio di Frosinone) allo studio dell’ improvvisazione Jazz e dell’ arrangiamento.
Ha seguito le seguenti Master Classes:
2005. Roma Jazz’s Cool (G. Tommaso)
2006. Berklee Summer School at Umbria Jazz (D. Clark; C. Zanghieri)
2007. Tuscia in Jazz (B. Williams; G. Rosciglione)
2008. Nuoro Jazz (A. Zanchi; C. Brown)
2009. Siena Jazz (P. Dalla Porta; S. Colley; B. Allison; D. Gress)
2010. Capbreton (H.V. De Geyn; L. Grenadier)
2011 Orsara di Puglia (J. Webber)
2012 La Spezia (E. Gomez)
Nel 2011 vince il primo premio della prima edizione Lucky Award come miglior arrangiatore (Orsara Jazz).

STEFANO PREZIOSI
Stefano Preziosi e' nato a Sora (FR) nel 1981. Inizia a studiare sassofono all'eta' di 10 anni. Si e' diplomato in sassofono con il massimo dei voti nel 2001 presso il conservatorio di musica 'F.Morlacchi' di Perugia sotto la guida di Mario Raja e sempre con il massimo dei voti nel 2oo6 in arrangiamento e composizione jazz presso il conservatorio 'L.Refice' di Frosinone con Ettore Fioravanti.

Ha partecipato ai seminari di Siena jazz ed ha seguito le masterclass di Bob Mintzer, Rosario Giuliani, Dan Moretti. E' stato 1' sax alto nella big band del Saint Louis di Roma sotto la direzione di Gianni Oddi.

E' laureato con lode in discipline musicali ad indirizzo Jazz di II livello presso il conservatorio di Frosinone con tesi rigurdante l'analisi dello stile sassofonistico di Lennie Niehaus. Si e' esibito in diversi festival quali ACUTOJAZZ, ALTOMONTE JAZZ FESTIVAL, ATINAJAZZ, FONTANA LIRI JAZZ. Collabora con diverse orchestre quali Gerardo Di Lella Big Band e Orchestra jazz del Conservatorio di Frosinone.

Inoltre svolge attivita' di solista jazz in small band in vari jazz club di Roma e del basso Lazio. Nell'anno accademico 2010/2011 ha insegnato presso il Dipartimento di jazz del Conservatorio francese di Cergy- Pontoise, esibendosi, inoltre, negli storici locali del jazz di Parigi. E' edito dall'etichetta romana Zone di Musica il lavoro discografico in quartetto jazz 'Europa Jazz Quartet' composto da tutti brani originali.

LUIGI DEL PRETE
Batterista napoletano, classe ‘85, inizia lo studio della batteria all’età di 6 anni sotto la guida del padre, suo primo maestro, che lo avvicina al jazz.
A 12 anni inizia lo studio delle percussioni prima con il M° Correra, frequenta i corsi interni del Conservatorio di musica “G. Martucci” di Salerno per 3 anni, per poi lasciarlo e dedicarsi soltanto alla batteria e al jazz ma ritornandovi dopo qualche tempo.
Qualche anno più tardi, inizia a studiare batteria jazz con Pietro Iodice che ha contribuito alla sua crescita come musicista e come batterista. Nel 2008 vince il primo premio della rassegna “Incroci Sonori” del Moncalieri Jazz Festival al quale partecipa con Francesco Marziani (piano) e Antonio Napolitano (basso).

Il 2010 vede la sua prima collaborazione discografica nel primo album del pianista Andrea Rea “White Room”, con Daniele Sorrentino al basso.
Seguono: "UBIK" di Vincenzo Saetta
Di prossima uscita i lavori von Chiara lzzi 4tet, e Mad For 4tet
Vanta collaborazioni in ambito jazzistico con grandi musicisti come: Dario Deidda, Giovanni Amato, Alfonso Deidda,Julian Oliver Mazzariello,Fabrizio Bosso,Jerry Popolo, Marco Tamburini, Daniele Scannapieco,Tommaso Scannapieco,Flavio Boltro,Giulio Martino, Max Ionata,Alessio Menconi,Rosario Giuliani, Aldo Vigorito, Michele Di Martino, Pietro Condorelli, Irio De Paula,Massimo Faraó, Fabio Zeppetella, Alessandro Castiglione, Robertinho De Paula.

MAX IONATA
Born in 1972, Max Ionata is considered as one of the most important jazz saxophonists in contemporary Italian Jazz scene. Although his late debut after having moved to Rome in 2005 and started his living only by music, Ionata has already gained a considerable reputation by international jazz critics and audience.

He played at some of the most important jazz clubs and festivals in the world, also in collaboration with : Robin Eubanks, Reuben Rogers, Clarence Penn, Steve Grossman, Mike Stern, Bob Mintzer, Bob Franceschini, Hiram Bullock, Joel Frahm, Miles Griffith, Andy Gravish, Anthony Pinciotti, Roberto Gatto, Dado Moroni, Giovanni Tommaso, Flavio Boltro, Lorenzo Tucci, Furio Di Castri, Fabrizio Bosso, Rosario Bonaccorso, Mario Biondi, Gegè Telesforo and many others.

He won the “Massimo Urbani” in 2000, 1st prize in “Baronissi international Jazz Competition 2000”, public nominee in “Tramplin Jazz D’Avignon” in France. While leading his own groups that brought him a big success in Japan, Ionata also regularly shows up on some important projects, Roberto Gatto’s “Remembering Shelly”, Gegè Telesforo’s “So Cool 5tet” etc. as a sideman.