Dilaila | Musica X Robot

Go To Artist Page

Recommended if You Like
David Bowie Pink Floyd The Smiths

Album Links
Official Website MySpace Page

More Artists From
ITALY

Other Genres You Will Love
Pop: Psychedelic Pop Rock: Adult Alternative Pop/Rock Moods: Mood: Intellectual
There are no items in your wishlist.

Musica X Robot

by Dilaila

Italian pop music with strong psychedelic rock influences
Genre: Pop: Psychedelic Pop
Release Date: 

We'll ship when it's back in stock

Order now and we'll ship when it's back in stock, or enter your email below to be notified when it's back in stock.
Sign up for the CD Baby Newsletter
Your email address will not be sold for any reason.
Continue Shopping
just a few left.
order now!
Buy 2 or more of this title and get 20% off
Share to Google +1

Tracks

To listen to tracks you will need to either update your browser to a recent version or update your Flash plugin.

Sorry, there has been a problem playing the clip.

  song title
share
time
download
1. L'insetto
Share this song!
X
4:59 album only
2. I/o
Share this song!
X
5:30 album only
3. Occhi Di Vetro
Share this song!
X
3:23 album only
4. Musica Per Robot
Share this song!
X
4:53 album only
5. Lucy
Share this song!
X
3:24 album only
6. Moderna
Share this song!
X
4:54 album only
7. Psico-logo
Share this song!
X
2:30 album only
8. Requiem
Share this song!
X
3:38 album only
9. L'ora Del Tè
Share this song!
X
4:53 album only
10. L'apice
Share this song!
X
4:12 album only
preview all songs

ABOUT THIS ALBUM


Album Notes
dilaila – scheda di presentazione
I dilaila sono un gruppo pop formatosi nel 1997 composto da
• Paola Colombo (1979) - Voce
• Claudio Cicolin (1975) - Chitarra
• Alessandro Cicolin (1969) - Chitarra
• Luca Bossi (1976) - Pianoforte
• Simone Marchiorato (1974) - Basso
• Riccardo Lecchini (1977) - Batteria
Discografia
• amore+psiche - maggio 2003
• moderna (the musicboom EP) - ottobre 2005
• musica x robot - ottobre 2005
• imparate a comunicare (EP) - marzo 2006
Curriculum Vitae
Nel 1998, grazie ad un EP realizzato con Marco Trentacoste (noto produttore milanese che ha collaborato con parecchi artisti italiani tra cui Le Vibrazioni, Delta V, Malfunk, Rezophonic e altri) ottengono un contratto con l’etichetta Moon di Fabrizio Rioda (Ritmo Tribale).
Nel 1999 viene firmato un contratto editoriale con BMG Ricordi di Milano.
Sempre nello stesso anno vengono registrati tre brani, sempre prodotti da Marco Trentacoste utilizzando due dei migliori studi di registrazione di Milano (Jungle Sound Station e Logic), che vengono masterizzati al Master Disk di New York da Howie Weinberg (ingegnere del suono che ha lavorato per artisti come U2, Aerosmith, Iron Maiden e altri)
Nel 2000 partecipano e vari eventi live e alla trasmissione TV Help, condotta da Red Ronnie, in onda in diretta su TMC 2.
Nel 2001 partecipano al trofeo Roxy Bar, una competizione musicale che prevede una serie di serate eliminatorie in diretta TV durante l’omonima trasmissione condotta da Red Ronnie. I dilaila si aggiudicano il trofeo e partecipano ad una speciale puntata di Help dedicata ai vincitori.
L’attività live dell’estate 2001 comprende anche una data dell’ I_TIM TOUR insieme a Timoria ed Edoardo Bennato.
Dopo una partecipazione alla trasmissione Bande Sonore su Italia 1, i dilaila si aggiudicano un primato: sono la prima, e per ora unica, band italiana senza contratto discografico ad essere stata invitata nello spazio live di MTV Italia ovvero la trasmissione Supersonic.
La partecipazione avviene il 21 dicembre 2001 insieme a Elisa e la sua band.
Nel 2002 i dilaila lavorano al loro primo disco “amore+psiche”. Per ottenere un’atmosfera intima e rilassata le registrazioni avvengono presso gli studi di Villa Pomini a Castellanza. Il disco, co-prodotto dai dilaila e da Simone Colombo, esce nel 2003 con etichetta “Ekomusic”, edizioni BMG Ricordi.
Sempre nel 2003 vengono realizzati due videoclip per altrettanti brani estratti da “amore+psiche” con il regista Sirio Zuelli.
Nel 2004 inizia la lavorazione del secondo disco “Musica per Robot” .Di nuovo per le registrazioni viene scelta Villa Pomini e la collaborazione di Simone Colombo.
Nel 2005 viene pubblicato sul web un EP in formato digitale: “moderna (the musicboom EP)”.
Successivamente sempre nel 2005 esce “Musica per Robot” con etichetta “ilrenonsidiverte”, edizioni BMG Ricordi. Viene anche realizzato un videoclip per il brano omonimo con il regista Sirio Zuelli.
Nel 2006 viene pubblicato un altro EP in formato digitale: “Imparate a comunicare”.
Nel mese di giugno 2008 i dilaila entrano in studio alle Officine musicali per la registrazione del loro terzo disco.
Note stilistiche
La musica dei dilaila è caratterizzata da fasi diverse che si sono succedute negli anni.
Nella prima fase la ricerca musicale era indirizzata verso un suono pop, con sfumature psichedeliche e momenti malinconici, ma comunque tesa alla facilità di ascolto. Amore+psiche rappresenta la sintesi e nello stesso tempo la fine di questa fase.
Infatti tali scelte stilistiche erano forse state dettate più da una reazione all’ondata giunge/metal/cross-over che caratterizzava le nuove band della fine degli anni novanta più che da un’effettiva matrice musicale condivisa e metabolizzata dalla band.
La seconda fase risulta così caratterizzata soprattutto da “musica x robot”, un disco psichedelico realizzato con un atteggiamento completamente diverso ovvero con l’intento di piacere principalmente a se stessi.
Il lavoro è caratterizzato, come spesso accade per i dischi dichiaratamente psichedelici, da uno studio rivolto soprattutto al suono e agli arrangiamenti.
L’esperimento non passa inosservato sulla stampa specializzata che accoglie “musica x robot” con apprezzamenti quasi unanimi. Viene spesso riconosciuto il carattere di unicità nel panorama italiano di oggi e non solo.
A quasi tre anni di distanza da “musica x robot” i dilaila si preparano a pubblicare un terzo disco.
Ancora una volta il nuovo disco rappresenta un cambio di stile dettato da un cambio di atteggiamento talmente radicale da costituire forse la fine del progetto dilaila e l’inizio di un nuovo progetto.
Finisce, dopo 10 anni, un’esperienza musicale vissuta principalmente come band, caratterizzata da una certa dose di esterofilia e da una ricerca prevalentemente volta al suono e all’arrangiamento.
Gli arrangiamenti e i suoni passano oggi in secondo piano e diventano più classici. Il nuovo disco porta al centro dell’attenzione l’interpretazione vocale, la canzone e il testo e rappresenta la volontà di fare musica più in linea con la tradizione italiana del cantautorato.


Reviews


to write a review