Festagroup | Vinyl

Go To Artist Page

Recommended if You Like
Joe Zawinul Pat Metheny Weather Report

Album Links
Drycastle records GroupieTunes Nexhit PassAlong QtrNote Tradebit Chondo MusicIsHere PayPlay Apple iTunes

More Artists From
ITALY

Other Genres You Will Love
Jazz: World Fusion Jazz: Contemporary Jazz Moods: Type: Improvisational
There are no items in your wishlist.

Vinyl

by Festagroup

Wandering..with ears and eyes open..discovering cultures.. two great musicians and composers.. many years of friendship and cooperation...
Genre: Jazz: World Fusion
Release Date: 

We'll ship when it's back in stock

Order now and we'll ship when it's back in stock, or enter your email below to be notified when it's back in stock.
Sign up for the CD Baby Newsletter
Your email address will not be sold for any reason.
Continue Shopping
just a few left.
order now!
Buy 2 or more of this title and get 40% off
Share to Google +1

Tracks

Available as MP3, MP3 320, and FLAC files.

To listen to tracks you will need to either update your browser to a recent version or update your Flash plugin.

Sorry, there has been a problem playing the clip.

  song title
artist name
share
time
download
1. Wings of peace FESTAGROUP
Share this song!
X
6:14 $0.99
2. Winter tales FESTAGROUP
Share this song!
X
5:54 $0.99
3. An evening at home FESTAGROUP
Share this song!
X
4:41 $0.99
4. There is a highway to the sky FESTAGROUP
Share this song!
X
5:23 $0.99
5. Nubian moondance FESTAGROUP
Share this song!
X
12:44 $0.99
6. Northern lakes FESTAGROUP
Share this song!
X
6:27 $0.99
7. Fiesta do caribe FESTAGROUP
Share this song!
X
3:56 $0.99
8. Two friends FESTAGROUP
Share this song!
X
3:16 $0.99
9. All blues FESTAGROUP
Share this song!
X
14:22 $0.99
preview all songs

ABOUT THIS ALBUM


Album Notes
In 1982 started a cooperation between the pianist, composer and arranger Fabrizio Festa (Al Di Meola's arranger and
conductor for the cd "The Grande Passion", Telarc 2000)
and the bass player, arranger and composer Maurizio "Bozorius" Bozzi(Coryell- Mouzon's Eleventh House...), together they founded a jazz-rock band named "FESTAGROUP".
With this group they recorded two LP's: "Congo Square" and "Montreux Live" and one CD "Strings";
they have performed a lot of concerts in Italy ,Europe and Usa; have been guests, for two years in succession, at the international jazz festival of Montreux (1988-89).

Festagroup "Congo square" (Splasc(h) Records)
Festagroup "Montreux live" (Splasc(h) Records)
Festagroup "Strings" (Nueva)
Festagroup "Vinyl" (Drycastle records)

Other cds by these artists you can find in Cdbaby:

Bozorius-Bozorius
Fabrizio Festa-The Vast Conspiracy of Birds
The Sultans Of Swing-All The Things We Are
Carlo Colombo-Playboy


Reviews


to write a review

Paul Christopher

An interesting document of the european jazz-fusion af the late eighties.
A very interesting and exciting cd, almost taken from
old analogic live and studio tapes;European jazz-fusion at the best, great rhythm section with a fantastic bass player,
the tracks from the Montreux jazz festival are full of power
and feeling, the compositions are expressive, warm, mediterranean. There is the "Weather Report" and " Pat Metheny group" influence inside, but this band reveals
a personal identity, not to be missed!!

Bill Testa

I love this document, it tells about the state of the art of the contemporary ja
I've been surprised about the freshness of this band,I mean,
these are live recordings from the eghties... the musicians are enthusiastics, they enjoy their music, we can feel it in every track; there are some great compositions inside, like: Winter Tales, mediterranean and misteriuos, Wings of Peace, so lightful and positive, or Northern Lakes, a cool lullaby, recalling the northern European athmosphere; I love this document, it tells about the state of the art of the contemporary jazz in Europe, intimate and mellow.

Vittorio Lo Conte - All About Jazz

L'impressione immediata che dà questo disco è quella di averlo già ascoltato da
L'impressione immediata che dà questo disco è quella di averlo già ascoltato da qualche parte, di essere già stato memorizzato molto tempo fa. Eppure sono quasi tutte composizioni originali e la musica è stata eseguita da un duo che alla fine appare, grazie alla tecnologia moderna, come un quartetto ben compatto e agile nell'eseguire una proposta cui vengono aggiunte tracce (Walter Paoli alla batteria e Riccardo Galardini alla chitarra elettrica) da un festival di Montreux (1988)
Il genere che trattano Fabrizio Festa e Maurizio "Bozorius" Bozzi è la fusion, quella del primo Pat Metheny e dei suoi suggestivi album insieme a Lyle Mays, le atmosfere da estate e sole di Danny Gottlieb, musiche che hanno il pregio della facilità di recezione e di evocare paesaggi rilassanti.
I due musicisti italiani firmano alcune composizioni gradevoli e rendono bene una musica che ha segnato il movimento fusion un bel pò anni fa, restando ispirati da tanta bellezza, mettendoci un bell`impegno in studio e facendo a meno di quel virtuosismo che i colleghi americani distribuiscono a piene mani nei loro lavori.
Tutto scorre lieve, senza picchi in alto o in basso, fungendo alla perfezione come musica da sottofondo (per chi la gradisce)

Roberto De Virtis - AltriSuoni.org

Chissà quanti ne ha "fulminati" Jaco Pastorius....
Chissà quanti ne ha "fulminati" Jaco Pastorius. Il grande bassista ha influenzato moltissimi musicisti con il suo virtusosismo rivoluzionario e il grande talento compositivo. Maurizio Bozzi, in arte Bozorius, è uno di questi. Naturalmente il curioso nom de plumes di questo bassista, chitarrista e compositore italiano è un omaggio ad una delle colonne dei Weather Report: dopo essersi avvicinato alla sua musica negli anni Settanta, Bozorius decide di dedicarsi al basso fretless e sostanzialmente alla fusion, svolgendo nello stesso tempo un'intensa attività di session-man con artisti italiani (Zucchero, Raf, Ramazzotti sono alcuni degli artisti che si sono avvalsi della sua esperienza).
La collaborazione con il pianista, arrangiatore e compositore Fabrizio Festa inizia nel 1982: a quell'anno risale la formazione del Festa Group, gruppo jazz-fusion che incide tre dischi e partecipa per due anni di seguito (1988-89) al prestigioso Festival Jazz di Montreux.
La più recente produzione del Festa Group, "Vinyl", raccoglie proprio parte del materiale della serata di Montreux dell'88 che va ad affiancarsi a quattro nuove composizioni che spaziano dai ritimi caraibici alle commistioni fusion-prog tipiche del Pat Metheny Group. Non tutto convince, ma se siete dei nostalgici degli anni '80 potete rispolverare il vostro vecchio giradischi e mettere su questo "Vinyl". Se nemmeno gli anni '80 vi solleticano potete sempre rifugiarvi nella cara, vecchia "All Blues" di Miles Davis. Dove al rassicurante basso acustico di Paul Chambers, tuttavia, si sostituisce il fretless liquido di Bozorius.

Musicisti:

Fabrizio Festa - piano, keyboards, composer, arranger;
Maurizio "Bozorius" Bozzi - bass, acoustic guitars, composer, arranger;
Riccardo Galardini - electric guitar;
Walter Paoli - drums.