Nutrio | Solo Fight

Go To Artist Page

Recommended if You Like
Allan Holdsworth John McLaughlin Larry Coryell

Album Links
Drycastle records GreatIndieMusic Tradebit MusicIsHere PayPlay Apple iTunes

More Artists From
ITALY

Other Genres You Will Love
Jazz: Contemporary Jazz Jazz: Avant-Garde Jazz Moods: Featuring Guitar
There are no items in your wishlist.

Solo Fight

by Nutrio

A project created by Giulio Stracciati, one of the finest guitarist in the European jazz scene.
Genre: Jazz: Contemporary Jazz
Release Date: 

We'll ship when it's back in stock

Order now and we'll ship when it's back in stock, or enter your email below to be notified when it's back in stock.
Sign up for the CD Baby Newsletter
Your email address will not be sold for any reason.
Continue Shopping
just a few left.
order now!
Buy 2 or more of this title and get 30% off
Share to Google +1

Tracks

Available as MP3, MP3 320, and FLAC files.

To listen to tracks you will need to either update your browser to a recent version or update your Flash plugin.

Sorry, there has been a problem playing the clip.

  song title
share
time
download
1. Wild Boy
Share this song!
X
4:07 $0.99
2. Boccamara
Share this song!
X
4:00 $0.99
3. Vamp
Share this song!
X
5:17 $0.99
4. Love Affair
Share this song!
X
2:19 $0.99
5. Heartless
Share this song!
X
4:56 $0.99
6. Alfie
Share this song!
X
3:53 $0.99
7. Cucaracha Bumbum
Share this song!
X
3:56 $0.99
8. Solo Fight
Share this song!
X
4:32 $0.99
9. Un Uomo Una Donna
Share this song!
X
6:09 $0.99
10. Gattarella
Share this song!
X
4:49 $0.99
11. Well You Needn't
Share this song!
X
3:42 $0.99
preview all songs

ABOUT THIS ALBUM


Album Notes
Giulio Stracciati is the composer and leader of "Nutrio" project, he is one of the most original and inspirated guitarist in the European scene.
The three musicians ( Ettore Bonafe' on drums & percussions and Silvia Bolognesi on double bass )
are teachers at the world famous Siena Jazz Accademy.
This is Stracciati's tenth cd and Maurizio "Bozorius" Bozzi is honoured to have produced it for Drycastle records.
Listen to this album and you will appreciate Stracciati as composer, arranger and guitarist: stilish, new, technical.


Reviews


to write a review

Bruno Pollacci

Il nome del trio è "NUTRIO", ma si "pronuncia" GIULIO STRACCIATI
Giulio Stracciati è a pieno diritto uno di questi giovani grandi talenti che da tempo offre con grande impegno e grande amore gli ottimi livelli della sua musica. Chitarrista dall'impostazione tecnica di elevato livello, ma che fortunatamente ha la maturità di non sprecarsi in folli esibizioni virtuosistiche fini a se stesse solo per strappare un superficiale "bravo". Stracciati è un equilibrato e sensibile musicista che sà dosare le sue performances solistiche con la maturità di un grande artista di sopraffina esperienza, alternando con naturalezza e padronanza assoluta, l'eleganza del delicato tocco poetico e l'energia del vibrante e veloce solismo di carattere, regalando atmosfere diversificate di grande pregio per tecnica e poesia. Un compositore che ha nel suo "DNA" la coscienza compiuta di tutto il grande passato, sia più ampiamente "europeo", sia specificamente jazzistico ed al contempo la freschezza di una contemporaneità che è capace di vivere,sperimentare ed assorbire in continuo iter evolutivo. Insomma: Giulio Stracciati è "work in progress", capace di rappresentare un felice "ponte culturale" tra la mitica tradizione chitarristica del Novecento ed un pizzico di quell'imprevedibiltà delle atmosfere moderne che sanno rendere "appetibili anche i sapori astratti", rarefatti, ma sempre ricchi di quel prezioso ed insostituibile "ingrediente" che è la sensibilità. Gradevole e felicemente "complice" in questo progetto l'apporto musicale degli altri due "compagni d'avventura", altri bravi ed mergenti talenti che sempre più spesso vengono inseriti in diversi ensemble a conferma della loro crescente affidabilità e creatività: l'elegante contrabbassista Silvia Bolognesi ed il calibrato quanto abile percussionista Ettore Bonafè.Il cd, quindi, a mio avviso si presenta con leggera freschezza ma con lo spessore di un'opera di valore, capace di mettere in risalto abilità tecniche non indifferenti e potenzialità evocative dal largo respiro che pongono questo progetto tra i più interessanti dell'attuale panorama jazzistico emergente nazionale