Rebel Rootz | Unico Fiore

Go To Artist Page

Recommended if You Like
africa unite mellow mood train to roots

More Artists From
ITALY

Other Genres You Will Love
Reggae: Pop-Reggae Reggae: Dancehall Moods: Mood: Angry
There are no items in your wishlist.

Unico Fiore

by Rebel Rootz

Nuovo singolo per la Italian Reggae Band dei Rebel RootZ, un brano che segna la maturità artistica di una giovane band che non smette mai di ricercare nuove strade musicali
Genre: Reggae: Pop-Reggae
Release Date: 

We'll ship when it's back in stock

Order now and we'll ship when it's back in stock, or enter your email below to be notified when it's back in stock.
Sign up for the CD Baby Newsletter
Your email address will not be sold for any reason.
Continue Shopping
available for download only
Share to Google +1

Tracks

Available as MP3, MP3 320, and FLAC files.

To listen to tracks you will need to either update your browser to a recent version or update your Flash plugin.

Sorry, there has been a problem playing the clip.

  song title
share
time
download
1. Unico Fiore
Share this song!
X
4:36 $1.30
preview all songs

ABOUT THIS ALBUM


Album Notes
I "Rebel Rootz"

sono una band di ispirazione reggae nata a Trento nel febbraio 2010 grazie all'incontro di Massimo Fontanari, voce e chitarra, e Nicola Tonini alla batteria.

In pochi mesi la band prende forma con l'arrivo di Pietro Toniolli alla tastiera, Francesco Dallago al basso e Carlo Villotti alla chitarra.

Da subito la formazione comincia a comporre pezzi propri e iniziano i primi live in tutta la regione. Da là a poco subentra nella band il sesto elemento, Michele Tasin alle tastiere e sintetizzatori. Il sound nasce dall'incontro di personalità diverse con cui si contamina la musica di gusti e competenze diverse.

Massimo Fontanari, chitarra e voce è l'anima reggae della band, l'autore dei testi ha fondato nel 2006 il gruppo reggae Potatoes reggae machine con la pubblicazione del cd "Reggaemania", per poi dare vita al progetto Mood vibration con una nuova produzione "Tu lo sai". Ha partecipato come vocal al progetto I-VIBES SOUND in collaborazione con ANANSI e Franky I-vibes.

Il basso di Francesco AGO Dallago ha accompagnato molti progetti musicali rock punk e funky, benchè giovanissimo è stato turnista a Milano per Veronica Aslinn cantautrice.

Villotti proviene dal conservatorio di chitarra classica, passando dal rock funky pop di altre formazioni, e alle sperimentazioni elettroniche.

Pietro Toniolli ha studiato pianoforte al Diapason, amante della musica jazz ma perfettamente inserito nel contesto in levare.

Le tastiere di Michele Tasin arrivano al reggae passando per progetti rock e pop, prima come cantante nei Blackmoon e poi come tastierista nei Betwin friends.

Tony alla batteria sfodera la grinta sviluppata negli anni rock e power metal passando per l'hardcore per arrivare al reggae dei Rebel Rootz.

Nell'arco del 2011 la band ha realizzati più di 50 live dentro e fuori regione e nell'estate ha realizzato il primo singolo "Tu sei musica" in collaborazione con la Bizzarri Records etichetta indipendente di Modena.

Nell'inizio del 2012 esce cosi il loro primo disco "RADICE RIBELLE" firmato Gulliver Studio Production accompagnato dalla realizzazione del videoclip del primo singolo "Fragile", in rotazione radiofonica da dicembre 2011, con la comparsa dell'artista ma anche grande amico della band Anansi. Il video è stato realizzato con la regia di Sebastiano Luca Insigna assistito da Luigi Pepe e Simone Cargnoni e vede la partecipazione di due attori: Sara Mancinelli, scelta grazie al casting della Gulliver Production lanciato via web, e Carmelo Puglisi.

Il disco "Radice ribelle" è composto 12 tracce con un mix di suoni e generi musicali diversi tra loro. La base delle tracce ha sicuramente una radice reggae, caraibica ma le sfaccettature sono molte, si passa da un sound rootz a generi come il rock, funky e rocksteady, toccando anche l'elettronica.

La stesura dei testi è eseguita dal cantante Massimo, essi vogliono avere un messaggio molto diretto, (la musica deve parlare, istruire, questo è lo scopo di ogni canzone). Infatti i temi trattati sono molto attuali come "Pappagalli verdi", canzone ispirata al celebre libro di Gino Strada pubblicato nel 1999 sul tema della guerra. Altra canzone molto forte è "Il Politico", che denuncia la situazione politica italiana, la quale sta perdendo tutta la fiducia nel cittadino.


Reviews


to write a review