Roberta Gulisano | Destini Coatti

Go To Artist Page

Recommended if You Like
Fabrizio De Andre' Giorgio Gaber Vinicio Capossela

Album Links
FB page

More Artists From
ITALY

Other Genres You Will Love
Folk: Folk-Jazz Pop: Italian Pop Moods: Type: Acoustic
There are no items in your wishlist.

Destini Coatti

by Roberta Gulisano

La nuova leva del cantautorato siciliano al femminile, viene dal centro dell'isola e ha il carattere giusto per oltrepassare lo stretto senza il bisogno di ponti artificiali. Energica, ironica e poetica, Roberta Gulisano miscela con maestria le radici fol
Genre: Folk: Folk-Jazz
Release Date: 

We'll ship when it's back in stock

Order now and we'll ship when it's back in stock, or enter your email below to be notified when it's back in stock.
Sign up for the CD Baby Newsletter
Your email address will not be sold for any reason.
Continue Shopping
available for download only
Share to Google +1

Tracks

Available as MP3, MP3 320, and FLAC files.

To listen to tracks you will need to either update your browser to a recent version or update your Flash plugin.

Sorry, there has been a problem playing the clip.

  song title
share
time
download
1. Adele Che Cade
Share this song!
X
3:57 $0.99
2. Freak & Chic
Share this song!
X
2:59 $0.99
3. C. M.
Share this song!
X
4:21 $0.99
4. La Bella Addormentata
Share this song!
X
3:29 $0.99
5. Le Parole Che Non Ho
Share this song!
X
3:43 $0.99
6. Destino Coatto
Share this song!
X
3:43 $0.99
7. 100 Grammi
Share this song!
X
4:44 $0.99
8. Canzone Per Donna Imperfetta
Share this song!
X
2:47 $0.99
9. Troppo Profondo Per Le 23
Share this song!
X
4:03 $0.99
10. Valzer Per Licia
Share this song!
X
4:05 $0.99
11. Via Broletto 34
Share this song!
X
2:16 $0.99
preview all songs

ABOUT THIS ALBUM


Album Notes
Siciliana dalla vena ironica e poetica, muove i suoi primi passi nel mondo della musica folk e successivamente intraprende gli studi accademici in musica jazz. Il suo variegato percorso musicale, iniziato nel 2006, la porta a miscelare mondi musicali diversi, in cui l'anima folk e la mente jazz, si sposano in modo frivolo e brillante, muovendosi sempre da contrappunto a una penna sagace ed espressiva, cinica e vagamente strafottente.
Dal repertorio della Balistreri, ai festival di musica popolare, in cui si esibisce con diversi artisti del panorama siciliano, passando per diverse collaborazioni con piccole compagnie teatrali, approda negli anni ad importanti collaborazioni, tra cui – nel 2008 - l' apertura del concerto di Carmen Consoli, i Lautari e Alfio Antico, a Cinisi, in occasione del trentennale dalla morte di Peppino Impastato, e – nel 2011 – una partecipazione all'interno dell' album Beddu Garibbaldi del cantautore Mario Incudine, edito da Finisterre, con la produzione artistica di Ambrogio Sparagna. Nel parallelo percorso jazzistico, incontra - nel 2010 - l'importante collaborazione di Loris e Alberto Amato, dell'Amato Jazz Trio, presenti nelle prime sessioni di registrazione del suo disco d'esordio, in uscita il prossimo autunno.
Il 2010, anno di debutto come cantautrice, la vede tra le finaliste del VI Premio Bianca D'aponte, dove, con il brano Troppo profondo per le ventitré, si aggiudica la Targa Siae per il miglior testo. Nel Dicembre dello stesso anno, porta la sua firma il brano vincitore della Terza Edizione del Premio World Music Andrea Parodi. Nel 2011 accede alle semifinali della XXII ed. di Musicultura,con ottime recensioni della critica. Nel 2012 è finalista della terza edizione di Musica da Bere e della settima edizione del festival Botteghe d'autore.
Circondata da musicisti dalla grande verve, energica e spontanea, dimostra che il palco è il suo habitat naturale, regalando vibrazioni e concedendo spunti di riflessione al di fuori della retorica e della banalità, raccontando un mondo contemporaneo al femminile malato di imperfezione.


Reviews


to write a review